Workshop sulla fruizione ludica del patrimonio culturale al Cassero per la scultura italiana

La scadenza dell’iscrizione è prorogata al prossimo venerdì 7 febbraio

Nell’ambito del “Progetto di iniziativa locale” per l’annualità 2013 “Musei di qualità al servizio dei visitatori e delle comunità locali”, Il Cassero per la scultura italiana dell’Ottocento e del Novecento – Museo e Centro di Documentazione, riconosciuto museo di rilevanza regionale, propone un progetto che si inserisce pienamente nella direttiva sullo “Sviluppo della qualità dell’offerta culturale dei musei”.

Tale progetto è volto a sostenere il conseguimento dei requisiti previsti dalla l. r. 21/2010 da parte delle strutture museali che non hanno ancora ottenuto il riconoscimento di rilevanza regionale, mettendo a disposizione del Sistema museale la propria esperienza nell’ambito delle attività didattico educative e divulgative, organizzando un workshop, momento di conoscenza e riflessione, ma anche progettazione sperimentale, articolato in due giornate ed in una serata “non formale” al Cassero.

Nell’assoluta convinzione che il gioco e la creatività rappresentino una delle più importanti modalità di formazione integrale dell’individuo ed in questo seguendo i principi generali del metodo munariano, il workshop è rivolto agli operatori didattici e alle Associazioni di volontariato per i beni culturali presenti sul territorio che interagiscono e/o potrebbero interagire con le realtà del Sistema museale valdarnese.  I relatori interverranno presentando casi studio, esperienze su attività legate all’espressione, alla comunicazione, al gioco, all’arte e al teatro, che consentono possibili riflessioni sulle varie modalità del “fare” didattica anche mediante confronti tra realtà regionali, nazionali ed internazionali.

E’ un’opportunità di confronto tra esperienze e realtà nazionali e internazionali nell’ambito della didattica, certamente non frequente. Hanno già aderito all’iniziati anche operatori di Musei esterni al nostro Sistema Museale come il Museo Civico di Fucecchio, il Museo Marino Marini di Firenze e la Fondazione Gori di Pistoia.

Il workshop si terrà presso l’Auditorium Comunale di Montevarchi il 25 e 26 febbraio, dalle ore 9:00 alle ore 18:00.

Programma del workshop

Martedì 25 febbraio:

Mattina
*       accreditamento entro le ore 9.30
*       Saluti
*       Intervento di Elena Pianea per Edumusei – Regione Toscana
*       Intervento CESVOT, relatore da definire
Coffee break
*       Intervento teorico di Gianfranco Staccioli, Docente universitario della Facoltà di Scienze della Formazione di Firenze
*       Spazio per dibattito

Light lunch

Pomeriggio

*       Intervento di Michela Eremita per la Didattica del Museo d’Arte per Bambini di Siena (Bambimus)
*       Intervento di Anna Pironti responsabile della Didattica del Castello di Rivoli (Torino)
*       Intervento di Benedetta Balsimelli Education Coordinator del Montclair Art Museum (Montclair NJ – USA)
*       Intervento dell’artista Firenze Poggi (Firenze) e di Oliviero Grimaldi, presidente dell’ Associazione “La Sala dei Tanti” (Milano)
*       Spazio per dibattito
*       20.30 Bacco & Pigmalione – Visita de Il Cassero per la scultura italiana dell’Ottocento e del Novecento e degustazione di vino e prodotti tipici in collaborazione con Slow Food – Condotta Colli Superiori del Valdarno (gruppo di massimo 30 persone) o cena libera

Mercoledì 26 febbraio:

Mattina

*       Intervento di Silvana Sperati sul metodo educativo munariano (Fondazione Bruno Munari, Milano)
*       Intervento di Alfonso Cipolla Direttore dell’Istituto per i beni marionettistici e il teatro popolare (Torino)
*       Intervento di Alessandro Libertini e Véronique Nah Compagnia “Piccoli Principi” (Firenze)
Coffee break
*       Intervento e attività laboratoriale a Il Cassero a cura della Cooperativa Itinera C.E.R.T.A.

Light Lunch

Pomeriggio

Laboratori di ideazione e progettazione sperimentale di uno o più moduli didattici dedicati alle differenti realtà facenti parte del Sistema museale valdarnese, a cura dei partecipanti al workshop, con il supporto degli operatori didattici de Il Cassero. A cura della Cooperativa Itinera C.E.R.T.A.

Presentazione della domanda di partecipazione prorogata a venerdì 7 febbraio

Scarica il Modulo di iscrizione da inviare tramite posta elettronica o fax: info@ilcasseroperlascultura.it –  0559108273

Per la partecipazione è prevista una quota di iscrizione di 15,00 euro da versare, entro il 15 febbraio, secondo le seguenti modalità:
causale: iscrizione workshop Cassero
c/c postale 13462528 Servizio Tesoreria Comune di Montevarchi
c/c bancario IBAN IT47B0103071540000001657306

Si precisa che i soli direttori dei Musei facenti parte del Sistema Museale sono esonerati dal versamento della simbolica quota di partecipazione.

Si prega di inviare l’attestazione di pagamento tramite posta elettronica o fax: info@ilcasseroperlascultura.it, 0559108273