Lorenzo Bonechi: viaggio terrestre e celeste

Il Comune di Castelfranco di Sopra ha l’onore di ospitare presso l’Abbazia di Soffena una prestigiosa retrospettiva su “Lorenzo Bonechi: viaggio terrestre e celeste”, considerato tra i più significativi artisti italiani degli ultimi decenni.

La mostra, curata da Michele Loffredo e dalla Soprintendenza B.P.S.A.E. di Arezzo, presenta l’attività artistica attraverso una selezione antologica di sessanta opere,  e si svolge nelle due sedi espositive, del Museo Nazionale d’Arte Medievale e Moderna di Arezzo e dell’ex abbazia di Castelfranco di Sopra.

Nella prima sede trovano posto le opere ad olio, le tempere e le sculture, disposte lungo un percorso che si affianca al consueto ordinamento museale e collocate a possibile e suggestivo confronto con i lavori e i temi della pittura toscana, dal Trecento al Quattrocento, che costituiscono fonte primaria di ispirazione dell’artista.

L’allestimento nell’ex abbazia di San Salvatore a Soffena, gestita in collaborazione con il Comune di Castelfranco di Sopra, presenta invece un selezionato corpus di incisioni presentate per la prima volta in Italia, in precedenza esposte al Museo di Belle Arti di Valencia (Spagna) nel 2007.

La mostra ad ingresso gratuito si svolgerà dal 23 giugno fino al 15 settembre nelle due sedi: il Museo nazionale d’arte medievale e moderna di Arezzo (tutti i giorni 8,30-19.00, chiuso lunedì; 0575.409050) e l’ex abbazia di San Salvatore a Soffena di Castelfranco di Sopra (lunedì-venerdì 10-12, sabato-domenica 10-12 e 17-19; 055.9147711 e 338.5263810).

Fonte: Comune Figline Valdarno