Pieve di San Giovanni Battista

La_Pieve_di_Cavriglia

Risalente al XI secolo, la pieve di Cavriglia, ebbe un ruolo importantissimo e una giurisdizione in un territorio molto vasto compreso tra la sinistra dell’Arno e i Monti del Chianti. Le tracce dell’edificio romanico sono oggi visibili soltanto nell’abside mentre il resto è frutto di successivi rifacimenti avvenuti gran parte nel XVIII secolo fino al XX. La facciata moderna conserva nella lunetta una terracotta policroma da riferire a Benedetto da Buglione raffigurante il santo protettore della Pieve San Giovannino nel deserto databile intorno al 1500.

L’interno a tre navate è ricco di decori tardo barocchi con stucchi e finti marmi ma ospita anche importanti opere pittoriche: la Decollazione del Battista eseguita da Jacopo Ciacci, copia fedele di quelle di Giovanni da San Giovanni del Museo della Basilica di San Giovanni Valdarno. Recentemente vi sono stati ricollocati gli ovali con le Storie del Battista riferiti ad Angelo Ricci. Molte delle opere originarie della pieve sono oggi confluite nell’adiacente Museo di Arte Sacra.

 
logo_idellaRobbia
Il Museo è inserito nell’itinerario del Valdarno della MostraI Della Robbia. Il dialogo tra le Arti nel Rinascimento

_____________________________________________

INFO

Pieve di San Giovanni Battista

Piazza Umberto I, 4
52022 Cavriglia (Ar)

Tel: +39 055 9166528 / +39 055 9668800
Email: parrocchiacavriglia@jomox.org

Ingresso:
gratuito su prenotazione