Pieve di Santa Maria a Scò

Pian di Scò

La pieve si trova lungo la Setteponti, lungo la cui direttrice sorsero nell’XI secolo una serie di pievi a controllo politico e religioso del territorio. Documentata già nel 1008, la pieve è stata edificata in due momenti diversi visibili osservando il paramento murario che, nella parte anteriore, nella facciata, è realizzato con conci di pietra arenaria disposti in modo rigoroso, nella parte posteriore, nell’abside, invece con pietre più piccole e in modo meno accurato.

L’austero interno è suddiviso in tre navate che si concludono nelle tre absidi semicircolari. Le navate sorrette da colonne hanno capitelli decorati, con figure antropomorfe, animali ed elementi ve­getali, appartenenti al medesimo contesto culturale della pieve di Gropina.

Nella Pieve sono conservate opere di periodo successive tra cui un affresco quat­trocentesco frammentario raffigurante la Madonna col Bambino in trono, attribuito a Paolo Schiavo ed una tavola con la commiserazione di Cristo tra i Santi Nicola e Francesco attribuito dopo il recente restauro all’ambito di Luberto da Montevarchi.

 

 

_____________________________________________

 

INFO

Pieve di S. Maria a Scò

Via della Propositura

52026 Pian di Scò (Ar)